Tim Cup: il Torino dilaga. Trapani sconfitto 7-1

Brutta sconfitta del Trapani, battuto in trasferta dal Torino per 7-1. Gli uomini di Calori hanno resistito fino al trentesimo del primo tempo, dopo di che sono letteralmente usciti di partita, regalando metri e campo ai padroni di casa. La partita si è messa subito male per i siciliani che passano in svantaggio già al 13esimo, con Belotti che trafigge Marcone con un tiro ad incrociare sul secondo palo. Il Trapani però reagisce e, dopo aver sfiorato il gol in un paio di occasioni, trova il pareggio con Fazio che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, colpisce di testa e supera Sirigu. Il Torino però ricomincia il suo schiacciante assedio all’area dei siciliani. Particolarmente in difficoltà sono sembrati Pagliarulo e soprattutto Fazio, continuamente puntato dagli attaccanti del Toro. Al 27esimo arriva l’inevitabile 2-1 del Torino: Ljajic serve in verticale  Belotti che, crossando forte in mezzo, colpisce lo stinco di Fazio che insacca nella sua stessa porta. Il Trapani si sbilancia in avanti alla ricerca del nuovo pareggio, con trame di gioco anche di una certa qualità, condite dalla buona prestazione dei centrocampisti, in particolare Taugourdeau. Tuttavia ciò lascia spazi invitanti ai contropiedisti del Torino che ne approfittano immediatamente, realizzando il 3-1 al 35esimo con lo spagnolo Berenguer, autore di una bella triangolazione con Iago Falque che di tacco serve un pallone d’oro al compagno che realizza. Da lì in avanti è un monologo del Torino. Il Trapani esce letteralmente di partita e incassa  il 4-1 al 40esimo. Iago Falque lancia in avanti Belotti che elude il fuorigioco, salta Marcone, e a porta vuota mette il pallone in rete. Il Trapani molla completamente e il 5-1 è solo una logica conseguenza; difatti al 43esimo Ljajic mette un pallone invitante in mezzo di esterno destro per Obi che insacca di testa. Squadre negli spogliatoi sul pesante passivo di 5-1.

Il secondo tempo ricomincia sull’andazzo del primo, con il Torino che attacca e il Trapani che appare confuso e sulle gambe. Al 53esimo il Torino sfiora il 6-1 con Belotti che tira ad incrociare sul palo più lontano, ma Pagliarulo salva sulla linea. Al 68esimo però la difesa siciliana capitola per la sesta volta, sotto i colpi incessanti del Toro. Uno strepitoso ed incontenibile Ljajic serve ancora Iago Falque che di esterno sinistro batte ancora Marcone. Fra i vari cambi, entra in campo anche Lorenzo De Silvestri che, all’87esimo, firma il definitivo 7-1  con un bellissimo tiro in diagonale che si insacca sul secondo palo.

Il Trapani dopo il 3-1 si è lasciato andare e il Torino ha colpito senza pietà. I siciliani, fino alla mezzora, hanno dimostrato di avere buone trame offensive ma sono sembrati maledettamente in difficoltà sugli esterni, in particolare a destra con Ljajic che saltava i difensori granata come birilli. Serve ancora qualche rinforzo per i granata che, dopo la bella vittoria di Terni, non si aspettavano un passivo così pesante. Serve ancora qualche rinforzo alla squadra di Calori (almeno un uomo per reparto) ma la promozione in Serie B sembra assolutamente alla partita. Ottimo test per il Torino di Mihajlovic che sembra essere in ottima condizione. Sugli scudi tutti gli attaccanti granata, con menzione per la prestazione di Ljajic che, pur non avendo segnato, ha servito ben 3 assist ai compagni, risultando decisivo. Il Torino passa ai sedicesimi dove affronterà la vincente di Carpi – Salernitana, in programma domani.

Ecco il tabellino del match
Torino – Trapani 7-1: marcatori Torino – Belotti x3 (13′;27′;40′); Berenguer 35′; Obi 43′; Iago Falque 68′. Marcatori Trapani – Fazio (18′).
Ammoniti: Fazio
Espulsi: Nessuno
Cambi Torino: Acquah-Lukic; Zappacosta-De Silvestri; Iago Falque – Edera.
Cambi Trapani: Ferretti – Reginaldo; Fornito – Aloi; Fazio – Legittimo.

 

CONDIVIDI