Cerda ogni anno l’8 settembre celebra la festa della Madonna dei Miracoli

Cerda, le origini del culto Alla Madonna dei Miracoli risale alla prima metà dell ottocento quando un frate di origini cerdesi Salvatore Cirri si stabilì a Collesano dove già era presenta tale devozione. Ritornato a Cerda il frate si portò con sé un piccolo quadretto , fece costruire una piccola edicola e vi collocò l’immagine di Maria Annunziata . Ben presto la devozione cresceva sempre di più e da una  cappella si passo alla costruzione di una chiesa .
Oggi il culto  a “Bedda Matri de Miraculi” nutre la stessa fede e devozione di due secoli fa . Infatti per Cerda , giorno 8 Settembre è un giorno importante perché venera e  loda la Gran Signura. In tutte le Messe vengono benedette le donne partorienti e che hanno partorito, in serata si snoda la lunga e lenta processione per le vie di Cerda , a cui partecipano tantissimi fedeli  con la tradizionale offerta degli animali come conigli , galline , agnelli e pulcini. Al rientro della processione gli animali donati vengono venduti all’asta.
Ogni anno , la devozione si fa sempre più intensa e ricca di emozioni

CONDIVIDI